Maria

Una notte mentre dormivo, ho sognato delle cose brutte, un terremoto forte.

Eravamo in una casa a due piani, con degli amici, tremava in continuazione, ho guardato i miei amici e ho detto: “dobbiamo scappare fuori”, ma non si sono mossi.

Io sapevo di dover andare fuori, così sono corsa verso una parete, dove c'era una finestra o qualcosa di simile e mi sono lanciata fuori.

Appena uscita, immediatamente, mi si é aperto davanti un cancelletto di legno. Sono rimasta sul bordo del davanzale o qualcosa sotto i miei piedi che mi sosteneva.. Mi sono trattenuta ad osservare per un pò e ho visto un paesaggio paradisiaco, volevo chiamare i miei amici per farglielo vedere, ma qualcosa me l'ha impedito. Quello che vedevo era un verde bellissimo, dei fiori, degli alberi, un panorama stupendo, guardando verso giù ho visto un laghetto d'oro, con dell'acqua d'oro che scendeva da sopra. Io mi ci volevo assolutamente tuffare, perché era troppo bello. C’era un silenzio, e una pace mai vista, ho pensato più volte: “adesso mi butto”, ma sapevo che probabilmente non sarei potuta tornare più indietro. Mentre pensavo cosa fare, ho sentito un vento dolce e delicato spingermi verso dentro dalla testa ai piedi, anche se cercavo di buttarmi, c'era quel vento che mi spingeva indietro e, in qualche modo, ho capito che non era ancora il momento giusto. A questo punto mi sono svegliata.Non mi sono più riaddormentata. Non penso dimenticherò mai questo sogno.

Cosa mi sia successo quella notte, ancora adesso, non lo so.

Info

NDE Italia vuole essere una risorsa in Italiano su un argomento molto discusso e diffuso nel resto del moldo

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.