Marika Lea

Il 9/3/2006 durante un intervento di chirurgia plastica ho avuto un’esperienza che mi ha spaventata , confusa e segnata profondamente.. Fin’ora ne ho parlato solo con mia mamma e i miei figli per timore di non essere capita o creduta!

Un mese fa mia mamma è morta di COVID in maniera rapida e violenta a 62 anni senza avere altre patologie.... il dolore ha lasciato posto allo shock e alla non rassegnazione così ho iniziato a leggere libri che mi dimostrassero la vita dopo la morte ... ne ho comprato uno perché mi piaceva il titolo e,ad un certo punto , ho letto una testimonianza che avrei tranquillamente potuto dare io perché l’avevo vissuto nella stessa identica maniera in prima persona! Ero sconvolta!

Non ero impazzita quando avevo raccontato ai miei cari che durante l’intervento mi sono ritrovata sul soffitto della sala operatoria... riuscivo a vedere dall’alto i medici che operavano sul mio corpo ... parlavano .. dicevano che dovevano inserire le protesi in un certo modo , che erano contenti del risultato .. io lo ascoltavo ma mi chiedevo come mai io vedessi tutto , se la vita vera era quella lassù o quella laggiù ! All’inizio ero angosciata perché non mi sentivano anche se li chiamavo ! Poi ricordo che riuscivo a vedere nel mio passato ma non capivo in quale dimensione dovessi andare , non sapevo dove volessi andare... c’era una forte luce bianca di serenità .... poi mi sono svegliata in camera con l’anestesista vicina .... dopo 14 anni , oggi , ho chiesto di trovare in archivio la mia cartella clinica perché non ho mai saputo cosa fosse successo durante l’intervento .. e voglio capire se mia mamma è nell’aldilà

Info

NDE Italia vuole essere una risorsa in Italiano su un argomento molto discusso e diffuso nel resto del moldo

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.