Anonimo

Avevo 5 anni quando accadde. Era estate; con la mia famiglia andai in un porto dove era ormeggiata la nostra barca. Per entrarvi dovevo semplicemente attraversare una piccolissima stradina. Quando scendemmo dalla macchina mi fermai in mezzo alla strada, per guardare il mare (mio padre stava parlando con mio fratello e mia madre e stava prendendo delle cose dalla macchina). Dei motori ad un tratto sbucarono da un vicoletto, e distratti dal cellulare, mi investirono sulle costole/coste. Gli ultimi istanti che ricordo furono mio padre che correva verso il motore che stava scappando...poi una sensazione rilassante, come quando, dopo una lunga giornata di lavoro vai a dormire e ti fai cullare dal letto. Mi ricordo di aver visto mia madre che mi teneva in braccio, e mio padre che guidava la macchina, mi ricordo i miei fratelli seduti in una della panchine dell'ospedale, con la testa bassa, forse vidi anche una statua che raffigurava un santo o simili. Venni trascinato in una sorta di spirale nera, non avevo paura, ero sereno, ero felice. Ad un certo punto questo vortice iniziò a sgretolarsi e dalle crepe entrava della luce. Mi sono svegliato in un ospedale e per qualche strano motivo, non riportati nessuna frattura né lesione.

Info

NDE Italia vuole essere una risorsa in Italiano su un argomento molto discusso e diffuso nel resto del moldo

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.